mercoledì 14 ottobre 2020

L’Assemblea Elettiva di Federpubblicità elegge Claudio Varetto presidente nazionale

Si è svolta il 14 ottobre 2020, in collegamento online, l’Assemblea Nazionale Elettiva di Federpubblicità, l’unica organizzazione sindacale che raggruppa le imprese del settore della comunicazione d’impresa, che ha eletto il nuovo presidente, Claudio Varetto, socio fondatore dell’agenzia di adv e comunicazione Negrini e Varetto, già membro del direttivo nazionale e attuale presidente provinciale di Federpubblicità Modena.
Classe 1967, dopo gli studi in pubblicità a Milano all’Istituto Europeo di Design e all’Accademia di Comunicazione (di cui è uno degli studenti “fondatori”), nel 1989 ha dato vita con il bresciano Massimo Negrini alla Negrini e Varetto. Oltre a essere presidente modenese di Federpubblicità, dal 2011 al 2020 ha anche ricoperto il ruolo di presidente per l’Emilia Romagna.

“Nel 1989, nello stesso anno in cui fondavo la mia agenzia, - ha dichiarato il neo eletto presidente - in Confesercenti nasceva Federpubblicità. Da allora ad oggi sono mutate tantissime cose, soprattutto nella nostra professione e la pandemia ha ulteriormente velocizzato i cambiamenti già in atto. Il Covid ha accelerato l’adozione del digitale ad ogni livello, impattando sulla comunicazione, sui media, sull’organizzazione del lavoro, sulla distribuzione e sul consumatore, che già da diversi anni è diventato multicanale”.

“Il mio auspicio – ha continuato Varetto – è di riuscire a integrare sempre più in Federpubblicità le diverse professionalità della comunicazione digitale, facendo diventare l'associazione un punto di riferimento per il settore, soprattutto in questo momento davvero critico per l'economia”.

“Ringrazio tutti della fiducia – ha concluso Varetto – in particolare il presidente uscente Nevio Ronconi che tanto ha dato all’Associazione e i colleghi che mi hanno eletto: a loro chiedo di collaborare per rendere le aziende associate protagoniste del cambiamento in atto nel nostro mondo”.

giovedì 25 giugno 2020

I Consigli della Strana Coppia per Il Borgogioioso


E’ online dal 22 giugno, e in meno di 48 ore è stato visto su Facebook da  quasi 40.400 persone, il primo di cinque “corti”, di accattivante informazione di servizio, girati dalla Strana Coppia di Radio Bruno, Enrico Gualdi e Sandro Damura, per il Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi allo scopo di illustrare alla clientela in modo divertente le modalità dello shopping in sicurezza adottate dalla struttura e riannodare il filo della relazione tra punti vendita e consumatori.


Programmati solo online, sui canali social del Centro Commerciale, al ritmo di due alla settimana, dal 22 giugno al 6 luglio, i cinque Consigli della Strana Coppia affrontano con ironia la nuova esperienza del consumatore, grazie alle gag di due brillanti testimonial d’eccezione: l’umarell alias Enrico Gualdi e il suo inseparabile compagno d’avventure e di battute Sandro Damura.
Da questo curioso punto d’osservazione vengono presentati i percorsi in sicurezza, le buone pratiche per accedere a tutte le strutture oltre a molte indiscrezioni sulle abitudini d’acquisto post emergenza che non possono sfuggire a un osservatore attento, il classico umarell, uscito dal cantiere edile per entrare nell’osservatorio dei comportamenti sociali come suggerisce anche il recente successo del brano di Fabio Concato. Molti i motivi del #dibattito: cosa cerca il consumatore dopo la riapertura dei punti vendita, le richieste più insolite, più simpatiche, si può parlare di spaesamento e revenge shopping o di un nuovo equilibrio tra consumatore offline e online? Mentre su questi interrogativi si spremono le meningi gli ingegneri e i comunicatori di tutti i principali centri di ricerca italiani - dall’osservatorio del Politecnico di Milano alla Doxa alla Nielsen alle grandi società nazionali di media planning - più prosaicamente presso Il Borgogioioso La Strana Coppia intervista gli addetti ai lavori, il direttore, il personale della sicurezza, le commesse e i commessi, e tratteggia un identikit del nuovo consumatore postcovid.   
Tra aneddoti, curiosità e battute, in un periodo in cui gli eventi sono sospesi, sostenuti dalla simpatia dei due conduttori radiofonici molto seguiti e amati dal pubblico proprio per essere due professionisti del buonumore emiliano, i “corti” rappresentano una formula di intrattenimento che offre ai clienti e agli operatori dei punti vendita l’esempio di una comunicazione efficace e sdrammatizzante.
Molto del merito del successo della formula è dovuto a Enrico Gualdi e Sandro Damura, La Strana Coppia dell’omonima seguitissima trasmissione radiofonica in onda su Radio Bruno, che per il loro nome d’arte si sono ispirati alla famosa versione cinematografica, interpretata da Walter Matthau e Jack Lemmon, della pièce teatrale di Neil Simon.
L’idea è stata sviluppata da NegrinieVaretto, agenzia di adv, comunicazione e marketing, in collaborazione con Fotostudio Immagini per la parte di riprese e con La Strana Coppia, il duo più noto di Radio Bruno, coprotagonisti il direttore, il personale della sicurezza, le commesse e i commessi di diversi punti vendita del Centro Commerciale; “I consigli della Strana Coppia” per Il Borgogioioso sono pianificati online, su Facebook, sito internet e Instagram, il Lunedì e il Giovedì alle 13:00, ed hanno coinvolto i seguenti punti vendita che hanno prestato i loro spazi come location: Ipercoop, Gold Gallery Gioiellerie, Champion, Comet, Obi, Robintur Agenzia Viaggi, E’ Qui Parafarmacia, Caffè Diemme, Tabaccheria, Refill Point, Peluqueria.



domenica 26 aprile 2020

Il blog ExtraGulp, nuovo progetto n+v comics


Ha avuto una buona eco il decalogo del buonumore di Giumbolo, l’unico personaggio che deve la piena paternità al noto regista pubblicitario (e non solo!) Guido De Maria, che con l’hashtag #iorestoincasa propone dieci consigli di sopravvivenza anti-coronavirus per aiutare bambini e adulti a superare questi difficili giorni di quarantena, che è stato pubblicato negli scorsi giorni sul neonato Blog "ExtraGulp! I fumetti sul web" e sulle sue pagine Facebook e Instagram.  

Il creativo Claudio Varetto, massimo esperto della weltanschauung del modenese De Maria, che conosce fin dall’infanzia, ha coinvolto il noto regista e autore nell’ennesima “avventura a fumetti” e ha approfittato di questa pausa forzata per giumbolare un po’ e lanciare, con la sua agenzia negrinievaretto, un Blog sul mondo dei comics che rende omaggio a "Supergulp! I fumetti in TV" e promette “molto altro".

Tra il “molto altro” in pubblicazione ci sono le dieci vignette-consiglio, con disegni originali realizzati da Renato Berselli nel 1980 per la sigla di Supergulp e da Riccardo Mazzoli nel 2010 per un remake dell’allegra canzoncina del simpatico personaggio azzurro.
Il decalogo di Giumbolo si propone di strappare un sorriso, tra nostalgia e voglia di leggerezza, in queste giornate in cui siamo distanziati e abbinando hashtag e immagini si sviluppa su vari temi: #cantacanzoniallegre, #faiunpodiginnastica, #giocaincasa, #muovitieballonzola, #curalepiante, #mangiasano, #cucinacosebuone, #suonaunostrumento, #cercailbuonumore, #insiemecelafaremo. 
I dieci suggerimenti di Giumbolo, “simbolo di tutto quello che gioia dà”, in questi giorni inediti di pandemia mondiale ed emergenza sanitaria, in cui dobbiamo stare tutti in casa, esprimono la voglia di ripartire dalle belle cose di una volta, dai bei ricordi che fanno piacere all'anima.

Così come nel 2001, a ridosso del crollo delle torri gemelle, Claudio Varetto, con l’assenso complice del mitico Guido De Maria, lanciò il sito www.nickcarter.it, dedicato al simpatico detective di Bonvi e De Maria, riscuotendo subito un grande interesse, a quasi vent'anni ritorna sul web con un omaggio alla trasmissione cult che dal 1972 al 1981 portò letteralmente i fumetti in TV grazie a Gulp e SuperGulp: due programmi di Guido De Maria e del funzionario RAI Giancarlo Governi. Già partendo da qui il Blog potrà sbizzarrirsi con la trentina di grandi personaggi che popolarono la trasmissione, insieme ai loro autori, seguendo le loro evoluzioni fino ai giorni nostri. Ma l’omaggio alla Nona Arte non si limiterà al passato ma punterà il faro anche su eventi e personaggi odierni.
A fare da anfitrione il simpatico Giumbolo di Guido De Maria che proverà a regalarci un sorriso anche oggi, come già fece negli anni di piombo quando, grazie alla TV, entrava nelle nostre case cantando la sua simpatica canzone.

lunedì 16 marzo 2020

Anche Negrini e Varetto è smartwork.

Nei giorni del Covid-19 anche la nostra agenzia, con la sua sede a Carpi (MO) e il suo ufficio a Pisogne (BS), posti tra Emilia e Lombardia, zone molto colpite dal coronavirus, ha adottato procedure aziendali di prevenzione. Tra queste l'utilizzo dello smartworking per molti dei nostri dipendenti e collaboratori.
Tutto questo pur mantenendo e garantendo la piena operatività ai nostri clienti, in particolare a quelli in settori come la GDO o il trasporto pubblico che comunque non si fermano in quanto devono garantire un servizio alla cittadinanza e quotidianamente sono soggetti a frequenti cambi a causa di ordinanze e decreti che si susseguono. Perciò, soprattutto in questo momento di emergenza, è per loro fondamentale comunicare ai propri utenti e farlo con il tono giusto e in modo puntuale, aggiornato, seppur calmo e responsabile, utilizzando gli strumenti online, social e siti internet.
La Negrini e Varetto rimane operativa proprio per garantire questo presidio, lavorando divisi fisicamente, con molti a casa e pochi altri in ufficio ma con la mascherina addosso, ma uniti virtualmente grazie alla tecnologia.
#andràtuttobene #iorestoacasa #noicomunquecisiamo